Monaco

Résidence Le Simona

Jean-Pierre Lott

Materiali utilizzati

Nero Marquina

Campanili

Situato nel cuore del Principato di Monaco, lo splendido edificio sorge nella zona del “Jardin Exotique”, il parco dedicato alla Princesse Antoinette. Progettato dall’architetto Jean-Pierre Lott, misura 90 metri di altezza per 22 piani. La costruzione di questo edificio è stata una autentica sfida: la sua imponenza (verticalità), la morfologia del territorio monegasco (molto scosceso), la densità abitativa circostante (il Principato è uno degli Stati con più alta densità di abitanti al mondo per decametro quadrato) e la complessità del progetto architettonico, fanno di Le Simona un esempio di affidabilità e competenza nell'uso del marmo di Carrara dell’azienda Furrer.

Entrando nella città monegasca non si potrà fare a meno di notare questo imponete edificio bianco stagliarsi dalla collina. Composto strutturalmente da due torri sfalsate, raccordate da passerelle in vetro trasparenti, che lo rendono allo stesso tempo snello ma compatto. L’impressione visiva è quella di un corpo unico, che si armonizza perfettamente con le curve di livello del terreno.

Le Simona è attualmente l’edificio più innovativo del Principato di Monaco; nella costruzione sono stati usati il marmo Bianco Carrara Campanili e il marmo Nero Marquina. Il progetto è stato affidato all’architetto Jean-Pierre Lott che lo ha fatto proprio, connotandolo stilisticamente con una “maglia strutturale” fatta da una intensa trama di linee, tagli, curve, e vuoti. Un fiore all’occhiello per tecnologia, stile, eleganza nei dettagli, un autentico marchio “Principauté de Monaco” per il futuro.